Roma 9 Agosto 2004

                                                                                                   Alle Segreterie Regionali FP CGIL
                                                                                                             Alle Segreterie Comprensoriali FP CGIL

 

 

Oggetto: Fallito tentativo di conciliazione sanità privata

 

Care compagne e cari compagni,

come leggerete nel comunicato unitario, è fallito ogni utile tentativo, anche quello presso il Ministero del Lavoro, per concludere questa vertenza che sta privando i lavoratori e le lavoratrici del contratto nazionale.

Nello stesso incontro con il Ministero, le controparti hanno dichiarato espressamente che non avrebbero potuto accettare la sottoscrizione di una preintesa se questa non fosse stata preceduta da una premessa congiunta che "precisasse la condizione di copertura dei costi del rinnovo del CCNL da parte delle Regioni, come invece è avvenuto per il rinnovo del CCNL del comparto pubblico".

Con questa dichiarazione hanno, oltretutto, operato un ritorno indietro rispetto agli stessi impegni che negli ultimi tempi si erano assunti anche nell’incontro con i Segretari Generali.

Questa situazione è ancor più aggravata poiché il testo contrattuale, che la notte tra il 4 e il 5 agosto abbiamo negoziato, è sostanzialmente condiviso. Rimangono ancora in sospeso alcuni allegati e le modalità di erogazione del maturato economico a fronte degli incrementi contrattuali.

E’ chiaro che la dichiarazione di sciopero per il giorno 24 settembre trova totale conferma e riteniamo, saranno
altresì determinanti anche tutte quelle iniziative, che a livello territoriale, saranno a sostegno dello sciopero nazionale.

                                                                                      p. La FP CGIL Comparto Sanità

                                        
 


 

COMUNICATO DELLE SEGRETERIE NAZIONALI
SCIOPERO NAZIONALE DEI LAVORATORI

DELLA SANITA’ PRIVATA
24 SETTEMBRE 2004

E’ sfumato ogni utile tentativo per arrivare ad una positiva conclusione del negoziato per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro per gli oltre 100.000 lavoratori della sanità privata.

Le Associazioni datoriali hanno nuovamente dato prova di arroganza volendo, ancora una volta, riproporre vincoli alla sottoscrizione di una preintesa da sottoporre alla consultazione dei lavoratori e dei loro stessi Organismi in presenza di un testo ormai condiviso sia nella parte normativa che, in buona parte, in quella economica.

Anche in questa ultima fase, nell’ambito del tentativo obbligatorio di conciliazione con il Ministero del Lavoro, hanno dimostrato di ostacolare con tutti i mezzi, ai lavoratori ed alle lavoratrici del settore, il legittimo diritto ad esigere un contratto nazionale di lavoro, dopo 32 mesi dalla scadenza.

Un contratto nazionale che deve restituire e salvaguardare il potere d’acquisto dei salari da una inflazione ed un caro – prezzi non più sostenibile.

Un contratto nazionale che deve riconoscere uguali diritti individuali e collettivi impedendo ogni tentativo di mercificazione dei diritti.

Un contratto nazionale che regoli i rapporti di lavoro atipici impedendo la precarizzazione.

A fronte di questa ulteriore ed insopportabile provocazione, CGIL FP CISL FPS UIL FPL, proclamano lo sciopero nazionale dei lavoratori e delle lavoratrici della sanità privata per il 24 SETTEMBRE 2004, facendo precedere la giornata con iniziative di mobilitazione a livello territoriale a sostegno dello sciopero.

FP CGIL CISL FPS UIL FPL
Dettori Volpato Fiordaliso

 


 

Via Leopoldo Serra, 31 00153 Roma
Tel. 06/585441 Fax 06/58544339/371

 

Via G.M.Lancisi. 25 00161 Roma
Tel. 06/440071 Fax 06/44007512

Via di Tor Fiorenza. 35  00199 Roma
Tel. 06/865081 Fax 06/86508235

Segreterie Generali Nazionali

 

                                                                                                                                     Roma, 6 agosto 2004

                                                                                               

Alla Conferenza Stato Regioni
c/o Palazzo Chigi
Piazza Montecitorio, 1
00186 ROMA
 
Alla Conferenza dei Presidenti
delle Regioni e Province Autonome
c/o CINSEDO
Via Parigi, 11
00188 ROMA
 

 

Oggetto: Spedalità Privata – Rinnovo CCNL.

 

Si fa seguito alla precedente nota del 26/07/2004, che ad ogni buon fine si allega in copia, per informare le SS.LL. che nel frattempo le parti datoriali AIOP, ARIS e FDG hanno interrotto le trattative per il rinnovo del CCNL dei lavoratori del settore, rinviando ogni eventuale prosecuzione al prossimo mese di settembre.

Tanto premesso le scriventi Organizzazioni Sindacali rinnovano la richiesta di incontro già inoltrata con detta nota.

Distinti saluti

FP-CGIL  CISL-FPS UIL-FPL
C. Podda R. Tarelli C. Fiordaliso

 



Via Leopoldo Serra, 31 00153 Roma
Tel. 06/585441 Fax 06/58544339/371


Via G.M.Lancisi. 25 00161 Roma
Tel. 06/440071 Fax 06/44007512


Via di Tor Fiorenza. 35  00199 Roma
Tel. 06/865081 Fax 06/86508235

 

Segreterie nazionali
 

All’AIOP Nazionale
Via Lucrezio Caro, 67
00193 - ROMA
 
All’ARIS Nazionale
L.go della Sanità militare, 60
00184 - ROMA
 
Alla Fondazione Don Carlo Gnocchi
P.zza R. Morandi, 6
20121 MILANO
 
Alla Commissione di Garanzia per l’attuazione della Legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali
Via Po, 16/A
00198 - ROMA

 

 

 

Proclamazione sciopero Comparto Sanità privata del 24 settembre 2004.
 

Le scriventi Segreterie nazionali, a seguito dell’esito negativo del tentativo di conciliazione esperito in data 5 agosto 2004, proclamano lo sciopero dei dipendenti del Comparto Sanità privata per il giorno 24 settembre 2004, per l’intera giornata.

Nella predetta giornata del 24 settembre p.v. saranno garantiti solo i servizi pubblici essenziali di cui all’art.1 della L.146/90 e successive modificazioni.

Roma 9 agosto 2004


 

FP-CGIL  CISL-FPS UIL-FPL
C. Podda R. Tarelli C. Fiordaliso